Il prezzo Bitcoin scende di quasi 3.000 dollari in Sharpest Sell-Off per 12 settimane

Blockkette

Bitcoin è sceso di quasi 3.000 dollari da livelli vicini ai massimi storici.

Alle 2:15 UTC circa, il bitcoin (BTC) ha iniziato a cadere in modo significativo, poiché il suo valore è sceso al di sotto di una precedente area di supporto a circa 18.474 dollari.

Anche il volume spot nelle principali borse è aumentato notevolmente, poiché la gamma 24 ore del bitcoin è scesa tra i 19.474 e i 16.514 dollari – il suo calo più netto in 12 settimane, secondo i dati di CoinDesk 20. La caduta di oggi segna un calo di oltre il 12% nell’arco delle 24 ore.

Iscrivendoti, riceverai delle e-mail sui prodotti CoinDesk e accetti i nostri termini e condizioni e la nostra politica sulla privacy.

Bitcoin è stato visto l’ultima volta con un leggero aumento di $17.040.

„Penso che questa sia una correzione prima di rompere i 20.000 dollari“, ha detto Ki Young Ju, CEO della società di analisi CryptoQuant. „Altri indicatori a lungo termine, come BTC e la riserva di stablecoin, dicono che la potenziale pressione di acquisto prevale ancora oggi“.

Anche se il motivo del calo non è del tutto chiaro, la mossa di vendita arriva in un momento in cui il CEO di Coinbase, Brian Armstrong, ha espresso le sue preoccupazioni mercoledì sera per i presunti piani del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti per tentare di rintracciare i proprietari di portafogli di criptovalute auto-ospitanti.

La notizia è arrivata poco prima dell’atteso diluvio di bitcoin sul mercato, che era stato congelato nella borsa OKEx a causa dell’assenza di un portachiavi. OKEx ha ripreso i prelievi alle 08:00 UTC, ben dopo la parte principale del calo di giovedì.

Il crollo ha liquidato posizioni per un valore di 950 milioni di dollari nelle principali borse, come ha notato il fornitore di dati sui derivati Bybt.

„L’ultimo calo dei prezzi di Bitcoin Trader è il primo di molti test per verificare se hanno la visione e lo stomaco per investire veramente in BTC e nel futuro della finanza digitale, o se semplicemente ripeteranno il 2018 e si ritireranno dal mercato“, ha detto Jehan Chu, co-fondatore e managing partner della società di investimenti e trading Kenetic, con sede a Hong Kong, con sede a Blockchain.

Anche la maggior parte delle altre importanti valute crittografiche sono diminuite, con Chainlink (LINK, -18,93%) (LINK) e Cardano (ADA, -20,12%) (ADA) che hanno subito i peggiori cali su tutta la linea, perdendo il 18,9% e il 16,7%.